“Arte contemporanea a Mola di Bari”: Il 24 e 25 giugno due eventi d’autore dedicati alle tradizioni e alla cultura di Mola di Bari

Lunedì 24 e martedì 25 Giugno il Castello Angioino Aragonese ospiterà due serate dedicate ad una visione originale di Mola di Bari che arricchiranno artisticamente e culturalmente il frizzante calendario targato GustiaMola.
A cura dell’Associazione culturale “Officina dell’Arte – Bkk“, una riflessione cinematografica e musicale sul meridione, sulla tradizione marinara e sul patrimonio culturale, musicale e politico di Enzo Del Re.
Lunedì 24 giugno alle ore 20.30 saranno presentati i cortometraggi Vistamare (regia di Leonardo Annibali e Ivo Pisanti) ed Enzo (regia di Pasquale Napolitano).
Vistamare è un cortometraggio interamente girato a Mola di Bari durante la residenza per autori Con.divisione nel 2014, che ritrae un realistico e poetico spaccato della vita dei pescatori locali. I registi Leonardo Annibali e Ivo Pisanti saranno presenti ed interverranno durante la presentazione.
Enzo è un documentario liberamente ispirato alla figura del musicista Enzo Del Re. Enzo è la risposta ad un’esigenza, quella di creare un monumento tangibile di un artista unico nel panorama della cultura italiana. Pasquale Napolitano ha realizzato questo intenso e ritmico film-documentario nel 2017 per l’Open Call di Con.divisione 6 dal tema “autoproduzione come forma di resistenza”.

Martedì 25 Giugno alle ore 20.30 il Bkk Quintet si esibirà in una live performance di musica contemporanea ispirata dalle melodie di due musicisti nati a Mola di Bari: Enzo Del Re e Niccolò Van Westerhout.
Il collettivo musicale Bkk, orchestra di musica contemporanea dalla formazione variabile attiva sul territorio da oltre 5 anni, si presenta in forma di quintetto per un tributo suggestivo ai due autori alternando voce e ritmo a vezzosi fraseggi ottocenteschi al pianoforte.

chitarra – m°Giuseppe Pascucci
synth/pianoforte- m°Giovanni Cristino
tromba – m°Giovanni Teot
batteria – Vincenzo Dalessio
voce – M.Teresa Pascucci

——————-

VISTAMARE

Il segreto di come accarezzare il mare e ricavarne nutrimento è per pochi.
Una tradizione iniziata agli albori dell’umanità che si evolve insieme al suo custode.
Cosa riesce a vedere un’occhio vivace e curioso?
Una realtà estranea al tipico turista.

Enzo
In un paese in cui il potere si costruisce sulla violenza, la paura, la depressione, lo scoraggiamento ed il paternalismo, difendere e diffondere qualsiasi cosa che possa strappare un sorriso è un gesto anarchico.
Il film mira ad effettuare una indagine per mettere insieme gli elementi per la costituzione di un “dossier” su quello che, al di là di facili mitizzazioni e celebrazioni postume, è rimasto del pensiero radicale di Del Re nel suo paese di origine, un paese del meridione contemporaneo.
Attraverso interviste, voci, suoni, attraversamenti, processi di coinvolgimento e disseminazione, questo è stato un pretesto per attivare dinamiche di conoscenza fisica ed immaginaria del territorio, un processo di ricognizione psico-geografica del territorio, delineandone nuove geografie e nuove forme di attraversamento.

Con.divisione
Il progetto Con.divisione, a cura di Fabio Caccuri, nasce nel 2012 dall’esigenza di avviare un discorso relativo all’arte contemporanea nel Comune di Mola di Bari, prevede l’attivazione di una residenza artistica estiva per autori provenienti da diverse aree dell’Italia e dall’estero, i quali operano congiuntamente, interagendo con l’ambiente ospite, dialogando e producendo un’idea condivisa, partendo dalle loro reciproche esperienza e attitudini personali attraverso vari media artistici, dalla musica alle arti visive passando per la danza.
L’ambiente scelto per ospitare la mostra-evento finale è il Castello Angioino di Mola di Bari.

BKK
E’ un collettivo musicale variabile sviluppatosi negli spazi dell’Officina dell’Arte, che si pone l’esigenza di sviluppare una dimensione musicale collettiva la quale mira alla responsabilizzazione individuale ed è tesa a costruire una collettività in grado di esprimere contenuti estetici di carattere acustico.
I musicisi fondatori del progetto (Giovanni Cristino e Giuseppe Pascucci), hanno sviluppato metodologie di scrittura ed organizzazione del materiale sonoro sperimentando un approccio alla musica di insieme anche all’interno di organici variabili e composti da persone non musicalmente preparate.

 

Leave A Comment

Your email is safe with us.

  • 22 Giu 2019

“Arte contemporanea a Mola di Bari”: Il 24 e 25 giugno due eventi d’autore dedicati alle tradizioni e alla cultura di Mola di Bari

Lunedì 24 e martedì 25 Giugno il Castello Angioino Aragonese ospiterà due serate dedicate ad una visione originale di Mola di Bari che arricchiranno artisticamente e culturalmente il frizzante calendario targato GustiaMola.
A cura dell’Associazione culturale “Officina dell’Arte – Bkk“, una riflessione cinematografica e musicale sul meridione, sulla tradizione marinara e sul patrimonio culturale, musicale e politico di Enzo Del Re.
Lunedì 24 giugno alle ore 20.30 saranno presentati i cortometraggi Vistamare (regia di Leonardo Annibali e Ivo Pisanti) ed Enzo (regia di Pasquale Napolitano).
Vistamare è un cortometraggio interamente girato a Mola di Bari durante la residenza per autori Con.divisione nel 2014, che ritrae un realistico e poetico spaccato della vita dei pescatori locali. I registi Leonardo Annibali e Ivo Pisanti saranno presenti ed interverranno durante la presentazione.
Enzo è un documentario liberamente ispirato alla figura del musicista Enzo Del Re. Enzo è la risposta ad un’esigenza, quella di creare un monumento tangibile di un artista unico nel panorama della cultura italiana. Pasquale Napolitano ha realizzato questo intenso e ritmico film-documentario nel 2017 per l’Open Call di Con.divisione 6 dal tema “autoproduzione come forma di resistenza”.

Martedì 25 Giugno alle ore 20.30 il Bkk Quintet si esibirà in una live performance di musica contemporanea ispirata dalle melodie di due musicisti nati a Mola di Bari: Enzo Del Re e Niccolò Van Westerhout.
Il collettivo musicale Bkk, orchestra di musica contemporanea dalla formazione variabile attiva sul territorio da oltre 5 anni, si presenta in forma di quintetto per un tributo suggestivo ai due autori alternando voce e ritmo a vezzosi fraseggi ottocenteschi al pianoforte.

chitarra – m°Giuseppe Pascucci
synth/pianoforte- m°Giovanni Cristino
tromba – m°Giovanni Teot
batteria – Vincenzo Dalessio
voce – M.Teresa Pascucci

——————-

VISTAMARE

Il segreto di come accarezzare il mare e ricavarne nutrimento è per pochi.
Una tradizione iniziata agli albori dell’umanità che si evolve insieme al suo custode.
Cosa riesce a vedere un’occhio vivace e curioso?
Una realtà estranea al tipico turista.

Enzo
In un paese in cui il potere si costruisce sulla violenza, la paura, la depressione, lo scoraggiamento ed il paternalismo, difendere e diffondere qualsiasi cosa che possa strappare un sorriso è un gesto anarchico.
Il film mira ad effettuare una indagine per mettere insieme gli elementi per la costituzione di un “dossier” su quello che, al di là di facili mitizzazioni e celebrazioni postume, è rimasto del pensiero radicale di Del Re nel suo paese di origine, un paese del meridione contemporaneo.
Attraverso interviste, voci, suoni, attraversamenti, processi di coinvolgimento e disseminazione, questo è stato un pretesto per attivare dinamiche di conoscenza fisica ed immaginaria del territorio, un processo di ricognizione psico-geografica del territorio, delineandone nuove geografie e nuove forme di attraversamento.

Con.divisione
Il progetto Con.divisione, a cura di Fabio Caccuri, nasce nel 2012 dall’esigenza di avviare un discorso relativo all’arte contemporanea nel Comune di Mola di Bari, prevede l’attivazione di una residenza artistica estiva per autori provenienti da diverse aree dell’Italia e dall’estero, i quali operano congiuntamente, interagendo con l’ambiente ospite, dialogando e producendo un’idea condivisa, partendo dalle loro reciproche esperienza e attitudini personali attraverso vari media artistici, dalla musica alle arti visive passando per la danza.
L’ambiente scelto per ospitare la mostra-evento finale è il Castello Angioino di Mola di Bari.

BKK
E’ un collettivo musicale variabile sviluppatosi negli spazi dell’Officina dell’Arte, che si pone l’esigenza di sviluppare una dimensione musicale collettiva la quale mira alla responsabilizzazione individuale ed è tesa a costruire una collettività in grado di esprimere contenuti estetici di carattere acustico.
I musicisi fondatori del progetto (Giovanni Cristino e Giuseppe Pascucci), hanno sviluppato metodologie di scrittura ed organizzazione del materiale sonoro sperimentando un approccio alla musica di insieme anche all’interno di organici variabili e composti da persone non musicalmente preparate.

 

Leave A Comment

Your email is safe with us.